Condividi su Facebook
Banner
Banner
Banner

LETTERE CONTRO LA GUERRA.


Questo libro è la prima tappa di un pellegrinaggio di pace compiuto da un uomo che, prima dell'11 settembre 2001, ha sempre avuto una profonda consapevolezza dell'abisso culturale, ideologico, sociale aperto (e spesso ignorato) tra l'Occidente in cui è nato e l'Oriente in cui ha vissuto per trent'anni. Un uomo che, dopo l'11 settembre 2001, ha capito di non poter più tacere di fronte alla barbarie, all'intolleranza, all'ipocrisia, al conformismo, all'indifferenza. 
Tiziano Terzani, con queste «lettere», assolve a un dovere verso il futuro di tutti noi, comincia un pellegrinaggio che tutti noi dovremmo compiere, per credere che l'unica via d'uscita possibile dall'odio, dalla discriminazione e dal dolore è la non-violenza.
Le lettere - pubblicate nell'autunno del 2001 sul Corriere della Sera in risposta agli articoli di Oriana Fallaci - vengono raccolte ed integrate in questo volume dedicato al nipote Novalis, "perché anche lui un giorno quando sarà grande dovrà decidere tra la pace e la guerra, e la non-violenza è l'unica chance che l'umanità ha". L'immediato successo del libro suggerisce l'uscita di un'edizione speciale con allegata la vhs Il kamikaze della pace, interessante documentario sul giornalista fiorentino girato per la tv svizzera da Leandro Manfrini e Willy Baggi (guarda il video).

 

 

Frammenti

"...Ancor più che fuori, le cause della guerra sono dentro di noi. Sono in passioni come il desiderio, la paura, l'insicurezza, l'ingordigia, l'orgoglio, la vanità... Dobbiamo cambiare atteggiamento. Cominciamo a prendere le decisioni che ci riguardano e riguardano gli altri sulla base di più moralità e meno interesse. Facciamo più quello che è giusto, invece di quel che ci conviene. Educhiamo i nostri figli ad essere onesti, non furbi. 
È il momento di uscire allo scoperto; è il momento di impegnarsi per i valori in cui si crede. Una civiltà si rafforza con la sua determinazione morale, molto più che con nuove armi."

Edizioni

Edizione Tedesca
Titolo: Briefe gegen den
Krieg
Ia ed: settembre 2002
Editore:
Riemann
Pag: 220
Tradotto da:
Elisabeth Liebl
Acquista: clicca qui

Edizione Francese
Titolo: Lettres contre
la guerre
Ia ed: agosto 2002
Editore: Liana Levi
Pag: 192
Tradotto da:
Fanchita Gonzalez Batlle
Acquista: clicca qui

 

Edizione Spagnola
Titolo: Cartas contra
la guerra
Ia ed: gennaio 2003
Editore:
Del Nuevo Extremo
Pag: 159
Tradotto da: ?
Acquista: clicca qui

 

Edizione Inglese
Titolo: Letters against
the war
Ia ed: settembre 2002
Editore:
India Research Press
Pag: 190
Tradotto da:
David Gibbons
Acquista: clicca qui

Edizione Giapponese
Titolo: 反戦の手紙
Ia ed: ottobre 2004
Editore: WAVE出版
Pag: 254
Tradotto da:
Ryosuke Iida
Acquista: clicca qui

 

 

Edizione Tedesca
Titolo: Briefe gegen den
Krieg
Ia ed: settembre 2002
Editore: Goldmann
Pag: 220
Tradotto da:
Elisabeth Liebl
Acquista: clicca qui

 

Edizione Slovena
Titolo: Pisma proti vojni
Ia ed: luglio 2006
Editore: Sanje
Pag: 254
Tradotto da:
Diana Cimprič
Acquista: clicca qui

 

Prima edizione: marzo 2004.


Editore: Longanesi & C.
Pagine: 181.
Tradotto in: tedesco, francese, inglese, spagnolo, giapponese.
Sito: www.longanesi.it.

 
Banner