Condividi su Facebook
Banner
Banner
Banner

LA COSA PIU' STUPEFACENTE AL MONDO. Avventure di un malato esperto.

LA COSA PIU' STUPEFACENTE AL MONDO. Avventure di un malato esperto.


Cosa vuol dire "guarito"? Uscire da una malattia con prognosi negativa e vivere ancora dieci, venti o trent'anni? Oppure guarito significa semplicemente tornare alla condizione di benessere precedente alla malattia? Quando si è gravemente malati l'unico desiderio è tornare sani, anche solo per poche ore. Guarire è una scuola, un atteggiamento mentale, una sfida con se stessi. La ricerca incessante di Guarneri del rimedio e del medico giusto, col suo carico di speranze e delusioni, diventa di per se stessa "medicina" e diventa guarigione nel momento in cui il malato capisce la verità nascosta dietro al proprio malessere: la mancanza di coscienza.
Così Tiziano Terzani introduce il libro dell'amico: "Guarneri con le sue parole, con le sue storie vissute e quelle raccolte, semina speranza, parla al paziente come nessun medico è capace perché lui, al contrario del medico che ha fatto la conoscenza del male sui libri, lui l'ha fatta su se stesso".

 

 

 

Download

Scarica la prefazione di Tiziano Terzani al libro di Ludovico Guarneri: clicca qui.
Testo in formato pdf (38 Kb). Si ringrazia Ludovico Guarneri per la disponibilità e la cortesia.

L'Autore

Ludovico Guarneri nasce a Firenze nel 1951. All’età di sei mesi comincia la sua carriera di viaggiatore, la sua famiglia si trasferisce sulla costa livornese. 
A vent’anni diventa disk jockey e animatore di una delle prime discoteche della costa toscana. Comincia a viaggiare in oriente nel 1974 e con pochi dollari in tasca visiterà Thailandia, Malesia e Indonesia in un lungo fantastico viaggio che segnerà la sua vita futura. Al ritorno si stabilisce in una comune rurale di artigiani e agricoltori. Diventa un artigiano poliedrico finendo per dipingere stoffe con varie tecniche.
Le stoffe diventano vestiti e per dieci anni dirige una azienda di abbigliamento dipinto a mano che poi restringerà ad un piccolo negozio sul mare della costa livornese. In un bellissimo giorno del 1992 Margherita entra per caso nel negozio e nel cuore di Ludovico. Non ne uscirà mai più. Viaggia da solo e con Margherita per molte volte in India.
Nel 1995 si ammala di cancro e comincia la sua carriera di malato esperto e di scrittore per forza.
Nel 1997 conosce Tiziano Terzani con cui intreccerà la vita, la malattia, la cura e l’amore per l’India. Nel 2002 finisce il suo calvario di malato di cancro con una totale guarigione. 
E’ un uomo felice che lavora aiutando i malati di cancro a trovare una strada per affrontare la malattia con quella leggerezza necessaria alla guarigione. "Non dobbiamo dimenticare - dice Guarneri - che la cosa più stupefacente al mondo è che tutti noi, prima o poi, dovremo morire. Tanto vale vivere con pienezza e coscienza e, come dice Tiziano, ridere il più possibile."

 

Autore: Ludovico Guarneri.
Anno: 2004.
Editore: Anima Edizioni.
Pagine: 128.
Prefazione: Tiziano Terzani.
Sito: Anima Edizioni.

 
Banner